palazzetto di città

L’edificio situato nel cento storico di Feltre è costituito da tre corpi di fabbrica. Il primo e più importante è un palazzetto di fattura ottocentesca di tre livelli fuori terra caratterizzato da una piccola loggia a tre archi sorretti da due colonne di ordine ionico. Ad ovest si trova un piccolo manufatto, probabilmente destinato a scuderia, di un solo livello fuori terra. Nel corso degli anni questa parte di edificio è stata sopraelevata in modo banale per adibire il nuovo volume ad ufficio. Dall’altro lato del corpo centrale un modesto fabbricato a due piani fuori terra completa la cortina edilizia.

Il progetto prevede il recupero delle ex scuderie con l’eliminazione della superfetazione e il ripristino della terrazza piana soprastante, chiusa da una quinta verde di carpino bianco verso gli edifici circostanti. Per gli altri volumi del fabbricato sono previsti l’isolamento delle coperture ed il ripristino degli intonaci a calce.

Se per gli esterni il progetto prevede un approccio conservativo, per gli interni seguendo i desideri della committenza, ci accoglie uno stile semplice e pulito in linea con la composizione del fabbricato. Le linee essenziali insieme ai solai in legno donano calore e armoniosità alle stanze.
La struttura ha subito solo alcuni piccoli interventi che hanno permesso di creare un luminoso open-space. Alcuni elementi fissi come il camino permettono la differenziazione degli spazi rispettando l’impianto originale.

L’intero edificio sarà isolato termicamente dall’interno. Riscaldamento e raffrescamento a pavimento e a soffitto a bassa temperatura, per rispettare le caratteristiche strutturali degli ambienti, garantiranno costi di esercizio contenuti.